Dai bit ai quantum bit

I nuovi orizzonti della ricerca presentati alla premiazione delle Olimpiadi di Fisica
a cura di Ilaria Pecorari (IVT)

Sabato 11 Marzo alle ore 11.30, nell’Aula Magna del Liceo Marconi si è tenuta la premiazione dei primi i tre studenti classificati alla gara d’ Istituto delle Olimpiadi di Fisica: Torelli Lorenzo (VB), De Biasi Ivan (IVT), Dilda Francesco (VC).

olifis 01

I premi, consistenti in buoni per l’acquisto di materiale scolastico, sono stati consegnati personalmente dal dott. Beltrami, presidente del Rotary Club Parma Est che ha sostenuto l’iniziativa al fine di avvicinare i giovani al sapere scientifico.

Terminata la cerimonia di premiazione, ha preso la parola il prof. Amoretti, docente di Fisica della Materia presso l’Università degli Studi di Parma, ex marconiano e “storico” rotariano, che ha introdotto il suo collega prof. Carretta, il quale ha presentato la relazione Dai “bit” ai “quantum bit” con i nanomagneti molecolari: una possibile strada verso i computer quantistici.

Nel corso del seminario sono stati illustrati gli enormi sviluppi tecnologici che potrebbero conseguire dall’introduzione di computer quantistici, dispositivi che utilizzano come unità elementari di calcolo sistemi quantistici a due livelli (quantum-bit). A differenza del loro analogo classico (il bit dei nostri comuni calcolatori, un oggetto che può assumere alternativamente due valori), il quantum bit può essere manipolato in modo da trovarsi simultaneamente in due stati, grazie al suo comportamento ‘quantistico’. Ciò renderebbe possibile parallelizzare il calcolo, in modo da eseguire molte operazioni contemporaneamente. Grandi quantità di informazioni potrebbero essere processate tramite un’unica operazione, consentendo dunque di elaborare un’enorme mole di dati in tempi molto ridotti rispetto anche ai migliori supercomputer tradizionali.  Un’operazione tipicamente difficile per un computer classico, ad esempio, è la fattorizzazione di numeri molto grandi in fattori primi, principio alla base della maggior parte delle chiavi di crittografia. Tramite opportuni algoritmi, un numero la cui fattorizzazione richiederebbe l’età dell’universo su un computer classico potrebbe essere fattorizzato in pochi secondi su un computer quantistico.

La ricerca attuale è orientata all’individuazione di sistemi fisici adatti all’implementazione di un computer quantistico. Si tratta tipicamente di sistemi nanoscopici, che su questa scala manifestano il loro carattere quantistico. Tra di essi rivestono un particolare interesse i Nanomagneti molecolari, calamite molecolari (di dimensioni attorno al miliardesimo di metro!) adatte a realizzare quantum bit, che sono oggetto di studio teorico e sperimentale presso il Dipartimento di Fisica del nostro Ateneo.

Attualmente i computer quantistici sono solo prototipi, ma i continui sviluppi fanno presagire un rapido progresso che in un futuro prossimo potrebbe portare ad una vera rivoluzione nel campo informatico.  L’ incontro è stato molto apprezzato da tutti gli studenti delle classi IV e V che hanno avuto l’ opportunità di partecipare.

olifis 02

Olimpiadi della filosofia

XXV Edizione anno 201-17
Selezioni regionali

Il giorno 20 febbraio 2017 si sono tenute presso il Liceo Torricelli-Ballardini di Faenza le selezioni regionali delle Olimpiadi della filosofia. Il Marconi ha riportato due importanti risultati.

  • 1° posto canale internazionale lingua inglese: Segun Aina Tomiwa Samson della classe VB scienfitico Esabac
  • 3° posto canale nazionale in lingua italiana: Matilde Dotti della classe  VB Liceo scientifico Esabac.

Segun Aina Tomiwa Samson  accederà alla gara Nazionale che si terrà a Roma il 27-28-29 marzo 2017.

Classifiche dei Giochi di Archimede - Fase locale

Le classifiche parziali della gara interna dei Giochi di Archimede di mercoledì 23 novembre 2016 sono affisse all’albo di ogni sede e pubblicate qui sotto.

Dopo la selezione del Responsabile Distrettuale sarà possibile conoscere i convocati per la gara di febbraio che si svolgerà martedì 21 febbraio 2016.

CLASSIFICA PARZIALE TRIENNIO

1 TORELLI Lorenzo 5B 66
2 OLLARI ELI 5C 66
3 DE BIASI Ivan 4T 60
4 DILDA Francesco 5C 60
5 VALENTI Martina Eleonora 3C 60
6 MAIO Chiara 4S 59
7 CATTINI Margherita 3A 57
8 CHEN Yihui 4B 57
9 BERTUZZI Amedeo 4H 56
10 LANZAFAME Giulia 3A 56
11 DALL'OLIO Filippo 5A 55
12 FABBRI Marco 3C 55
13 MAMONE Maximiliano Nicolas 3S 53
14 PELOSI Giovanni 5A 51
15 NEGRI Chiara 3A 50
16 PECCHINI Mattia 3C 50
17 PAGANI Lorenzo 3C 49
18 BATTISTINI Marco 3T 48
19 LANDINI Davide 3S 48
20 SCHIANCHI Federico 3S 46
21 MORI Francesco 5D 46
22 RASCHI Riccardo 4H 46
23 BOCCHIA Sebastiano 3A 46
24 DEVODIER Marta 4B 46
25 FARACI Francesca 3A 45
26 ALOISI Lorenzo 3B 45
27 CASACCHIA Patrik 3S 45
28 CONTE Viola 3C 45
29 BONARDI Federico 3A 44
30 ROSATI Michael 3A 44
31 GHEZZI Emanuele 4S 41
32 CAVATORTI Stefano 5A 41
33 MAZZOLI Filippo 4I 41
34 BERNINI Riccardo 3A 40
35 PINARDI Andrea 3D 40
36 MIGLIOLI Luca 3S 40
37 ROSSI Antonio 3S 40

 

CLASSIFICA PARZIALE BIENNIO

1 AGOSTINELLI Eleonora 2B 70
2 CAMUTI BORANI Alessia 2B 70
3 ANELLI Chiara 2S 64
4 PEDRONI Riccardo 2S 62
5 FAVALESI Pietro 2A 61
6 PALAZZO Mattia 2U 60
7 ZINELLI Lorenzo 1B 60
8 PRATI Alessandro 2S 58
9 DEMBOWSKI Carolina 1F 55
10 MORI Filippo 2B 54
11 BIMBI Gloria 2V 53
12 FENDILLO Lucrezia 2A 52
13 CARPENA Francesco 1B 52
14 FERRARAZZO Enrico 1A 51
15 SCHIANCHI Luca 2V 51
16 FEDERICI Matilde 1D 51
17 BONDANI Jacopo Mario 2B 51
18 PUTZU Giulia 1V 50
19 VIGNALI Maria Vittoria 2T 50
20 YAHIAOUI Bellal 2U 50
21 ANGELINI Leonardo 2V 49
22 BELTRAMI Federico 2A 48
23 GRASSELLI Camilla 2T 48
24 GAVAZZOLI Guglielmo 2C 48
25 DEMBOWSKI Giacomo 2U 47
26 VICINI Tito 1C 45
27 CAUZZI Alessandro 2S 45
28 FAROLDI LO PRESTI Davide 2D 45
29 KULLURI Mezin 2V 45
30 ZIGGIOTTO Matteo 2V 45
31 BRUNELLI Alessandro 2B 45
32 DEVALIER Luca Cesare Leopoldo 2B 45
33 CAPUANO Antonio 1B 45
34 MUSI Simone 1B 45
35 GALLONI Stefano 2S 44
36 DE STEFANO Marcello Domenico Yv 2S 44
37 LOMBARDI Giacomo 2V 44
38 DALL'OLIO Pietro 2C 43
39 LOGLIO Sofia 2B 43
40 GUERRESCHI Irene 2B 43
41 SCHIANCHI Riccardo 2A 42
42 PALMIA Thomas 2S 42
43 BRACALI Davide 2S 42
44 PAINI Marco 2U 42
45 BOTTI Filippo 2E 42
46 MAGHENZANI Manlio 2E 42
47 ABBATI Riccardo 1T 41
48 CANALI Francesco 2A 41
49 DONELLI Diego 1C 41
50 STORCI Matteo 2T 41
51 PAINI Luca 1V 41
52 NOBERINI Alessandro 1U 41
53 LORENZANO Giuliano 2B 41
54 PETTENATI Niccolo' 2A 40
55 D'ETTORRE Michele 1A 40
56 GHERSETICH Pietro 1A 40
57 SALA Francesco 1V 40
58 CUCURACHI Luigi 1U 40
59 GIORGIO Eleonora 2D 40
60 PESSINA Gianluca 2V 40
61 CONTI Francesco 2V 40
62 MARTINELLI Tommaso 1D 40
63 VILLETTI Davide 1V 40
64 GHIDINI Saverio Riccardo 2U 40
65 BERINI Luca 2E 40
66 VERDES Bogdan 1B 40

Olimpiadi di fisica

Visita guidata della Torre Marconi a Sestri Levante

torre marconi 2
Fra le finalità del Rotary Club Parma Est emerge la promozione della conoscenza scientifica e la valorizzazione delle eccellenze. In linea con questi obiettivi, due alunni della nostra scuola: Ivan De Biase (IV T) e Cosmin Siae (V H,) che si sono distinti per i risultati conseguiti nelle Olimpiadi di Fisica nell’anno 2015/16, sono stati invitati a partecipare, insieme alla prof.ssa Marconi, alla visita guidata della Torre Marconi a Sestri Levante.

Da questo luogo Guglielmo Marconi, premio Nobel per la Fisica, condusse vari esperimenti sulle microonde e sui ponti radio terra-mare.

L’esperimento più famoso è quello della “navigazione cieca” del 30 luglio 1934 durante il quale riuscì a far passare una nave tra due boe guidandola esclusivamente via radio da terra senza che l’equipaggio potesse vedere nulla. L’esperimento riuscì perfettamente e diede una svolta alla navigazione in condizioni estreme di scarsa visibilità (ad esempio in caso di forte nebbia).

torre marconi 1
Durante la visita guidata, i Marconisti del Tigullio hanno presentato la figura di Guglielmo Marconi, facendo apprezzare agli studenti l’alto valore delle scoperte scientifiche e le considerevoli doti imprenditoriali del premio Nobel per la Fisica a cui è intitolato il nostro Liceo.

 

Top
Questo sito web utilizza cookie di tecnici propri e cookie a soli fini di analisi statistica. Se vuoi saperne ancora leggi il testo esteso oppure dai il consenso al loro utilizzo. More details…